Investire 10.000€: ecco 5 modi per farlo al meglio

investimenti

Non sai dove investire 10.000€ e vorresti dei suggerimenti? Impiegare il proprio capitale in un fondo comune oppure in azioni, richiede competenza ma soprattutto prudenza. Tra l’altro, devi considerare quanto puoi permetterti di rischiare.

La somma di denaro che vuoi investire è l’unica accantonata nel tuo fondo risparmio, oppure hai un bel gruzzoletto messo da parte? A seconda della risposta, ti aiuteremo a strutturare una strategia che sia più sicura e meno redditizia, oppure maggiormente profittevole ma con un rischio più elevato.

Se sei arrivato fin qui, il tuo obiettivo è sicuramente quello di capire come investire 10.000 euro senza altissimi rischi di perdere tutto il capitale.

Dove e come investire 10.000 euro: i rendimenti più interessanti

  1. BTP e BOT: rispettivamente noti come buoni ordinari del Tesoro con scadenza a 3,6 oppure 12 mesi. Mentre i secondi, sono i buoni del Tesoro poliennali la cui scadenza è fino a 50 anni.
  2. Fondi Comuni di Investimento: impiegherai i tuoi 10mila euro o la somma che desideri, insieme ad altri risparmiatori.
  3. Poste Italiane: la società italiana ti consente di depositare denaro grazie ai buoni fruttiferi o libretto postale.
  4. In oro: immobilizzare una determinata liquidità comprando beni di rifugio, è una delle mosse preferite dagli investitori.
  5. In Borsa: seppur si tratti di un mercato con elevata volatilità, allo stesso tempo con una buona strategia finanziaria è possibile ottenere una buona rendita.

Investire 10.000€ in BTP e BOT

Nonostante il vantaggio derivato dalla bassa tassazione (al 12,5% piuttosto che il 26%) dei Titoli di Stato e dal fatto che è garantita l’assenza di rischio, negli ultimi tempi il rendimento derivante dei BOT è vicina allo 0%.

La soluzione sarebbe quella di optare per l’investimento in BTP per almeno vent’anni. Con questa mossa potrai ottenere dei benefici economici, ma variabili.

Impiegare capitale nei fondi comuni di investimento

Un’altra soluzione per investire 10.000 euro è quella di poter valutare i fondi comuni di investimento. Si tratta di cumulare una determinata liquidità insieme ad altri risparmiatori, che a sua volta si affideranno a grandi società di investimento.

Potrai impiegare questi soldi in diversi modi: investire l’intera cifra fin da subito, farlo gradualmente oppure con un versamento mensile anche noto come piano di accumulo.

L’aspetto positivo è che a seconda del fatto che si investa in fondi obbligazionari o azionari, il rischio è bilanciato e i rendimenti potrebbero essere elevati. Il fattore negativo invece, riguarda i costi di gestione parecchio alti per gestire tali fondi (tra spese bancarie e imposte sui profitti).

Investire 10000 euro alle Poste Italiane

Impiegare un capitale pari a 10 mila euro presso i buoni postali, potrebbe essere una “discreta” mossa finanziaria se tenessimo in considerazione l’assenza di rischio. Ma sotto il profilo di “rendimenti”, allora ci dispiace deluderti, ma il profitto è davvero troppo basso.

Pensa che in 20 anni e con un investimento di 10.000€ in buoni ordinari, il rendimento ottenibile è di circa lo 0,90%. Ciò significa, che a conti fatti avrai maturato una cifra pari a 176,45€, davvero eccessivamente bassa.

Capitalizzare 10 mila euro in oro

Dove investire 10.000 euro se non nel metallo più prezioso che ci sia in natura? Gli investitori acquistano l’oro come bene di rifugio, principalmente per proteggersi dal fenomeno dell’inflazione. L’aumento globale dei prezzi, potrebbe influire negativamente sui titoli azionari e conti correnti.

Il prezzo di questo bene di rifugio varia costantemente, il suo aumento è derivato dai periodi in cui ci sono incertezze e tensioni che coinvolgono i mercati finanziari. Come punto di riferimento vengono presi i mercati di Londra, Singapore, Zurigo, New York e Toronto.

Se possedessi un risparmio ben più alto dei 10 mila euro, allora capitalizzare questa somma di denaro in oro potrebbe essere la scelta giusta. Viceversa, ti suggeriamo di optare per un altro tipo di investimento.

Collocare 10.000€ in borsa

Collocare una somma di denaro in borsa potrebbe essere un’opportunità dai rendimenti incredibili. Come ti abbiamo accennato nel primo paragrafo, quest’azione però, comporta allo stesso tempo un grosso rischio a causa dell’alta volatilità dei mercati.

Basti pensare all’indice S&P 500, costituito dalle multinazionali più grosse del settore tech, che negli ultimi anni è sempre più in crescita grazie alle FAANG (Facebook, Apple, Amazon, Netflix, Google). Lo stesso colosso di streaming, dal 2010 al 2021 ha registrato un +4549%.

Immagina se 10 anni fa avessi impiegato 10 mila euro su Netflix, oggi il tuo rendimento sarebbe pari a 444.900€.

Dove conviene investire 10.000€?

I cinque metodi su come e dove investire 10.000€ ti sono tornati utili? Adesso probabilmente ti starai chiedendo, quale tra questi conviene maggiormente. Innanzitutto, dipende molto dal budget economico di cui disponi.

Se possedessi più risparmi (oltre ai 10 mila da capitalizzare), allora ti converrebbe optare per qualche investimento più rischioso (come quello in Borsa), ma con più possibilità di crescita economica. Allo stesso tempo, valuta l’acquisto in oro per proteggere una parte di capitale, senza che subisca l’inflazione.

L’ultimo consiglio ma tra i più importanti, è di migliorare la gestione di denaro, che ti permetterà di saper diversificare il portafoglio finanziario e aumentare le possibilità di rendimento.