Acquistare su eBay: convenienza, praticità e molto altro

Nonostante la concorrenza spietata di vari marketplace e dei vari negozi on line che sono sorti a partire, in particolare, dal 2020, eBay è riuscito comunque a ritagliarsi una fetta di mercato considerevole.

Del resto, i vantaggi nell’acquistare da questo marketplace sono notevoli e più di uno. Menzionarli tutti in questo approfondimento è abbastanza complicato ma noi ti illustreremo quelli più importanti.

Ecco i punti di forza di questo sito sorto nel 1995 che, da anni, è uno dei punti di riferimento per quanto riguarda l’online.

Garanzia certa

Partiamo da questo aspetto. Certo, può sembrare quasi scontato che la garanzia sia certa e sicura. Ma ti assicuriamo che molte volte, in altri portali, è davvero arduo riuscire a far rispettare i propri diritti da consumatore.

Invece, su eBay il rimborso, qualora ne avessi diritto, è praticamente certo. Ad esempio, se il prodotto non dovesse esserti spedito oppure ti ritrovi con un qualcosa di diverso dalla descrizione o, ancora, se hai problemi con la restituzione, eBay è lì pronto ad aiutarti. 

Puoi pagare anche con Paypal

Non tutti ti permettono di pagare con PayPal. E, questo, è un fattore molto importante. Del resto, PayPal porta con sé tanti vantaggi, come ad esempio il poter fare una transazione senza condividere i dati finanziari. Oltre, ovviamente, a poter collegare, all’account PayPal, la propria carta di credito o un conto bancario che puoi modificare in poco tempo.

Inoltre, i pagamenti che vengono fatti con PayPal sono coperti dalla garanzia che offre eBay, come ad esempio il fatto di sincerarsi se tu hai avuto quanto ti spetta nel caso dovesse esserci qualche problema. 

Il servizio clienti è attivo 7 giorni su 7

Vogliamo parlare del servizio clienti? Certo che sì! Avere a disposizione qualcuno che ti risponde 7 giorni su 7 senza alcun tipo di remore è davvero un fattore da tenere in considerazione.

Non è, però, solo servizi. Esistono inoltre, dei metodi per risparmiare qualche euro durante i tuoi acquisti. Puoi infatti sfruttare i codici sconto eBay, che ti permettono di poter pagare i prodotti a un prezzo minore, senza che tutti questi vantaggi vengano meno.

Reso facilitato

Il reso, uno dei talloni d’Achille di tanti e-commerce, è facilitato anche perché la procedura è davvero molto semplice, anche dal lato rivenditore. Per cominciare, deve andare nella sezione ‘Cronologia acquisto’ all’interno della sezione ‘Il mio eBay’, scegliere il prodotto che vuole rimandare indietro e poi andare su ‘Restituisci questo oggetto’.

Non approfondiamo il lato rivenditore, però vogliamo solo sottolineare come il reso facilitato non è altro un incentivo anche lato negozio per chiudere la faccenda quanto prima. 

In alcuni casi, è previsto anche il rimborso, a patto che però si sia pagato con carta di credito, di debito, PayPal, Apple Pay o Google Pay 

Spedizione gratuita

La spedizione gratuita è uno dei must di eBay perché è stesso il marketplace a invogliare il rivenditore a spedire senza costi aggiuntivi. Pensa che in alcuni caso la segnalazione di spedizione gratuita è automatica se si rispettano alcune condizioni.

Quali? Eccole. Innanzitutto che l’acquirente e il rivenditore devono essere in Italia. E pensa che la spedizione dovrà avvenire entro 3 giorni lavorativi, rapportato ai tempi di imballaggio e al servizio di consegna a cui il rivenditore fa affidamento (ovviamente, anche in base al luogo). 

Inoltre, i tempi di imballaggio devono essere in giornata o al massimo 1 giorno.

Facilità d’uso

Chiudiamo con questo aspetto che è uno dei più sottovalutati ma è anche uno dei più importanti. Se non il più importante, visto che il più delle volte decreta il successo o meno di un sito web.

Stiamo parlando della user experience. Quella che, spesso, fa la differenza. Diciamocelo chiaramente: eBay è un marketplace semplcie da usare e che, comunque, ti consente di avere tutto a portata di mano.

Anche se non si è pratici del web, in un attimo si riesce comunque ad acquistare esattamente ciò che occorre, senza perderci troppo tempo.

Sembrano banalità o cose che noi diamo per scontato. In realtà, però, è molto di più. Decreta, il più delle volte, la soddisfazione dell’utente. Un utente che più passano gli anni e meno tempo vuole stare a navigare su un sito.